Cursillo de Flamenco

Francisca-Berton

Francisca Berton

Chi di noi almeno una volta nella vita non è rimasto incantato dal ritmo del flamenco, dalla profondità del cante, dal baile che diventa danza e musica insieme, nel battere ritmico dei piedi, delle mani, di tutto il corpo che diventa uno strumento al pari di chitarra e cajòn?
Per iniziare ad entrare in questo magico mondo, Il Cigno Bianco presenta a settembre un cursillo a cura di Francisca Berton, studiato per chi si approccia per la prima volta al flamenco.

Il flamenco trova con la danza la sua espressione piena: canto, musica, poesia e movimento. Manuel Ríos Ruiz definisce la danza come la forma più “rotonda”, più perfetta del flamenco: “Nella storia conosciuta del flamenco, la danza appare come un derivato del canto. Ora già la vediamo come una componente importante di un’arte senza pari. E prevediamo che sarà chiamata ad essere la sua espressione più completa. Il domani del flamenco si volgerà alla danza come stella e guida”.

Chi si avvicina al Flamenco scopre un universo estremamente ricco e complesso: non solo ritmo, canto, musica, danza. La terra, il sangue, il destino, malinconia ed azione, forza istintuale e grazia delicata, sofferenza e allegria. Un’arte viva, nata dall’incontro tra il patrimonio culturale portato con sé dalle popolazioni gitane che, provenendo dall’India e dopo aver attraversato tutta l’Europa, si stabilirono in Andalusia nel secolo XV, con la cultura andalusa e le molteplici influenze in essa contenute (il canto liturgico bizantino ed ebreo, la musica e la danza araba); un’arte che continua ad essere un laboratorio permanente in cui si mescolano elementi di culture diverse.

Il cursillo comprende una parte di tecnica: postura, braceos (movimento delle braccia e delle mani), zapateado (battito ritmico dei piedi), una parte di approccio al compàs (struttura ritmico/musicale): palmas (battito ritmico delle mani), e una parte di coreografia.

Le lezioni verranno completate con parti teoriche legate al compas (ritmica), alla dinamica e al carattere dei palos, dall’uso delle palmas (battito delle mani) e del jaleo (esortazioni vocali).

Il cursillo de flamenco si terrà giovedì 27 settembre dalle 19.00 alle 21.00 presso il Centro Danza Il Cigno Bianco a Roma (Metro B Tiburtina o Quintiliani). La prenotazione è obbligatoria.
Per info e prenotazioni: info@algecirasflamenco.com oppure 331 5973316

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *